Una famiglia residente ad Alpine, in California, voleva adottare un gatto che sapesse cacciare i topi. Si sono rivolti al «Love Jour Feral Felines», un gruppo di soccorso al nord della contea di San Diego che si occupa di mici, e hanno deciso di adottare un gatto di undici mesi e sua sorella.

I due felini erano considerati «difficilmente adottabili», ma avevano disperatamente bisogno di trovare una famiglia. Essendo per metà selvatici, i nuovi proprietari non erano sicuri che si ambientassero in una casa, e invece dopo circa sei settimane di adattamento hanno iniziato il loro lavoro di cacciatori di topi, e si sono integrati nel nuovo ambiente.

Sono stati chiamati Hunter e Kate. Hunter segue Aizlyn, la figlia della coppia, ovunque lei vada. «Sono diventati migliori amici – raccontano i genitori – tra di loro è nato un feeling speciale». Questo gatto è diventato il protettore della bimba: «la protegge in qualunque posto lei si trovi».

Kate preferisce invece prendere le distanze: «Non ama molto le coccole, ma svolge benissimo il suo compito di tenere alla larga i roditori. E’ adorabile».

fonte: lastampa

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Gatta da record a Ravenna: ha compiuto 30 anni

La storia di Tigger: gatto abbandonato a 21 anni

Elf, la nuova razza di gatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *