Dopo un po’ di pressione alta e qualche altro piccolo fastidio, Gina ha riposato tutto il giorno e le sue condizioni di salute sono buone. Parola di Norma Bertozzi (nella foto con la gatta e il veterinario Gianfranco Medri) da via Maltraverso, Santerno, che di Gina, una gattina meticcia, è la proprietaria. Ma Gina è qualcosa di più di un quadrupede, detiene un record da Guinness dei primati. La micetta ha infatti 30 anni.

«Come dimenticare la prima volta che la visitai» racconta il dottor Gianfranco Medri della clinica veterinaria San Marco. «La proprietaria la trovò per strada che non aveva un anno. Parliamo di 29 anni fa. Me la portò per sterilizzarla ma, operandola, mi resi conto che era già stata sterilizzata. Consultando il mio archivio sono risalito all’attuale età». Gina, in fondo, non se la passa male. «Le ho dedicato una cameretta – ammette la signora Bertozzi – dove vive indisturbata quando non vuole stare in giro per casa che condivide con il mio cane di razza samoiedo».

Consultando il web si apprende infatti che il gatto vivente più anziano, nel 2018, era il piccolo Rubble acquistato dall’inglese Michele Foster nel 1988 affinchè gli facesse compagnia nel cambio di abitazione. Gina è così a ridosso dei primi posti nel Guinness. «Devo dire – commenta il dottor Medri – che se si sta allungando la vita degli esseri umani, la stessa cosa sta avvenendo per cani e gatti. Anche per loro le condizioni di vita sono certamente migliorate».

https://www.ilrestodelcarlino.it/ravenna/cronaca/gatto-durata-vita-1.4463080?fbclid=IwAR2SnmzmFlBPAj-k0s8six8I53dOTojwYh5fdvUYZD9tkfiL11vA5RnjqtA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *