«Ciao, mi chiamo Bruno! Sono un gatto polidattile di sette anni e di 11 chili. C’è molto da amare! Sono perfettamente sano anche sono in sovrappeso. Sono a dieta, però. Sto camminando, giocando e facendo trucchi del genere per perdere peso». Inizia così l’annuncio per un’adozione che sta facendo impazzire il web. A pubblicarlo è il rifugio Wright Way Rescue, in Illinois (Stati Uniti), e il protagonista è Bruno, un gattone in evidente sovrappeso che sembra adorare rimanere su due zampe.

«Quando sono in una casa normale, la maggior parte della mia giornata la trascorro in giro, ma mai lontana dalla mia famiglia. Di solito preferisco stendermi sul pavimento o vicino a te. Mi piace molto anche giocare con la mia bacchetta di piume. Mi piace dormire con i miei genitori adottivi, ma mi metto sempre alla fine del letto quindi hai ancora spazio – si legge nell’annuncio che descrive questo micione come un felino perfetto per essere adottato -. Mi piace quando mi gratti i lati del muso e del collo. So che la mia pancia è allettante da toccare, ma preferirei se tu non lo facessi. Potrei schiacciarti la mano e fingere di morderti se lo fai».

Ma la vera particolarità di questo bel gattone che si definisce un “gran chiacchierone” sta in un paio di tratti “eccentrici”: « Per prima cosa, mi piace stare in piedi sulle mie zampe posteriori! Questo di solito accade quando voglio del cibo. No, non me l’hanno insegnato i miei genitori adottivi. Ma non sono sicuro di come ho imparato a farlo. In secondo luogo, mi piace essere accarezzato mentre mangio. La mia mamma adottiva ha impiegato un po’ di tempo per rendersi conto del perché miagolavo quando mi metteva il cibo nella ciotola. Ma presto ha capito che mi piaceva essere accarezzato mentre mangiavo! Mangerò comunque anche se non mi coccolerai, ma miagolerò di più e ti fisserò un po’».

Un gatto obeso, chiacchierone che ama stare su due zampe e ricevere coccole mentre mangia, poteva non avere altre manie? Certo che sì, eccone una sulla ciotola dell’acqua: «Bevo anche molta acqua. Ma non la bevo mai in cucina dove si trova il mio cibo. Bevo solo l’acqua che è stata messa in una stanza completamente diversa. Se hai una casa più grande, forse metti intorno diverse ciotole d’acqua e assicurati di darmi acqua fresca almeno una volta al giorno? Sì, lo so che sono esagerato».

Un gatto così speciale, quasi da fumetto, di certo non impiegherà molto a trovare una casa. Ed è quanto dicono dal rifugio che ora stanno valutando le tante richieste arrivate e intanto lui si gode la notorietà guadagnata sul web con migliaia di “Mi piace”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *