Una gattina nana è stata trovata in un bosco nel nord dell’Arizona insieme a suo fratello. Lui, Meko, è stato salvato per primo, mentre lei, Potato, è stata portata via dal bosco una settimana dopo. Ashley Wikfors, che li ha soccorsi con la collaborazione dei suoi vicini di casa, crede che se nessuno si fosse accorto di loro probabilmente non sarebbero sopravvissuti a lungo: «I boschi da queste parti sono pieni di pericoli e di animali selvatici – spiega -. Non sono luoghi sicuri per un coppia di gatti che hanno pochi mesi di vita».

Meko è stato adottato da una famiglia provvisoria, mentre Potato è stata prima portata dal veterinario, che ha confermato ad Ashley e al marito che Potato è una gattina nana. «Ha pochi denti e il musetto piatto – raccontano – ha le orecchie piccole e cammina in modo strano. E’ una gatta speciale e adorabile». Pensavano di adottarla a tempo determinato, e invece hanno deciso di tenerla con sé per sempre. «Adesso fa parte della nostra famiglia e ha già fatto amicizia con i cani della casa. Adora le coccole ed è circondata di amore – continuano -. E’ una fortuna che sia sopravvissuta, e siamo convinti che il nostro incontro sia stato un segno del destino».  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *