Ha svezzato 74 gattini, tutti bisognosi di grande amore. A rendere speciale tutto questo non è solo il numero dei micetti di cui si è preso cura, ma anche e soprattutto il fatto che a farlo è stato Moon, un cane di cinque anni.

Kate Hayes, infermiera veterinaria del Warwick Veterinary Hospital di Perth, in Australia, ha trovato Moon quando era ancora un cucciolo. Lo ha portato con sé in clinica un giorno e così ha rapidamente scoperto il suo istinto paterno verso gli animali bisognosi: «Se i pazienti a quattro zampe hanno paura di entrare dalla porta, Moon li saluta e li accompagna nella sala visite dal veterinario.Se un animale è malato e piange, Moon resta accanto alla sua gabbia e piange con lui, ha una natura così amorevole».

 

Moon

 

Quattro anni fa, Hayes ha deciso di prendere in affido una gattina con solo tre zampe di nome Phoenix. Una micia che ha fatto breccia nel cuore di Moon: mentre lei si riprendeva dall’intervento, lui le ha tenuto compagnia, proteggendola e coccolandola per tutto il tempo. I due sono diventati una coppia legatissima. «Ora è la sua sorella felina» racconta la donna.

 

Moon

 

Successivamente, l’infermiera ha portato a casa altri gattini in affido, alcuni dei quali erano molto timidi. Moon è sempre rimasto al loro fianco per confortarli e aiutarli a uscire dal loro guscio. «Quando lui sente i gattini, le sue orecchie si rianimano e corre a vedere dove sono, quando li trova li riempie di baci e di coccole, ama davvero i suoi piccoli» spiega l’infermiera.

 

Moon

 

Molti di questi gattini in affido erano rimasti orfani e Moon ha ricoperto spontaneamente il ruolo di papà surrogato. Una cucciolata di gattini malati è arrivata in clinica dopo che i piccoli sono stati trovati abbandonati in una proprietà in affitto e Moon li ha riempiti di coccole mentre ricevevano assistenza 24 ore su 24 dallo staff veterinario.

 

Moon

 

Quando l’infermiera ha accolto una gattina traballante, Moon è accorso subito a prendersene cura con un atteggiamento molto protettivo e non la perdeva mai di vista: «È stata trovata in una zona industriale, molto anemica perché era coperta di pulci, aveva ustioni su tutte e quattro le zampette ed era davvero traballante quando cercava di camminare». Con l’incoraggiamento di Moon, la gattina ha imparato a camminare e a giocare ed è diventata più forte di giorno in giorno.

 

Moon

 

«È stato il papà adottivo di 74 cuccioli finora, due dei quali sono ancora a casa nostra, e gli altri hanno continuato a vivere felici e in salute con i loro nuovi proprietari» racconta Hayes.

 

 

Moon

LEGGI ANCHE: Panther, il gatto nero smarrito che, in realtà, viveva dai vicini e Perchè i gatti cadono sempre in piedi?

 

fonte: lastampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *