Qual è il migliore oggetto per stimolare il vostro gatto? Semplice, una scatola. Che sia grande, piccola, messa a terra, su una sedia o su una libreria, è abbastanza matematico che il vostro felino vi si fionderà dentro in un batter d’occhio. Se vivete con un gatto, infatti, sapete benissimo che le scatole sembrano avere davvero un potente potere attrattivo per i nostri amici felini, a differenza di noi umani, i quali non riusciamo proprio a spiegarci questo mistero.

In questo articolo, metteremo al vaglio diverse ipotesi e cercheremo, grazie a teorie etologiche e aneddoti, di svelare questo grande arcano.

Dunque, perché i gatti amano le scatole così tanto? In realtà non c’è un motivo univoco. Di certo la scatola offre un vantaggio per la predazione: è un ottimo nascondiglio per inseguire la preda. Poi c’è da considerare anche il confort che il gatto trova negli spazi chiusi.

In una situazione di stress, infatti, quasi tutti gatti tendono a nascondersi. È una strategia comportamentale della specie per affrontare i cambiamenti ambientali e i fattori di tensione. Questo vale sia per i gatti in natura che per quelli che vivono in casa: una scatola di scarpe è come la cima di un albero, un buon nascondiglio.La scatola, quindi, diventa il luogo in cui le fonti di ansia e l’attenzione indesiderata semplicemente scompaiono.

Un’altra possibile ragione dell’amore per le scatole (e per altri luoghi apparentemente scomodi) è il freddo. Il cartone ondulato è un ottimo isolante e gli spazi ristretti, in generale, costringono il gatto a raggomitolarsi, aiutandolo a conservare il calore corporeo.

Insomma, avete capito? Le scatole sono luoghi isolanti, antistress e confortevoli, perfetti per nascondersi, rilassarsi, dormire, e, occasionalmente, lanciare un attacco a sorpresa. E i vostri gatti si nascondono nelle scatole? Mandateci le loro foto!

gatto scatolaPhoto Credit Reddit

LEGGI ANCHE: «Devi scegliere tra me e il tuo gatto»: lui non ha avuto dubbi e La gatta viaggiatrice dallo sguardo del tutto magnetico

 

fonte: greenme

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *