I volontari avevano quasi perso le speranze: erano convinti che una gatta anziana di 23 anni non sarebbe più stato adottato da nessuno. E invece Ora, una gatta che era stata abbandonata dai suoi precedenti proprietari dopo vent’anni di vita insieme, ha trovato una nuova famiglia.

 

La gatta anziana era stata salvata a Chicago un anno fa. La sua precedente famiglia l’aveva «scaricata» davanti a un rifugio, e lo staff della struttura aveva cominciato a lavorare fin da subito per trovare al felino una nuova sistemazione: «Sappiamo bene che le persone tendono a non adottare un animale anziano perché l’aspettativa di vita è molto bassa – dicono i volontari – e la sofferenza causata dal distacco molto alta. Ma volevamo fare tutto il possibile perché vivesse l’ultima parte della sua vita in serenità».

 

 

Così hanno contattato la «Young at Heart Senior Pet Adoptions», un’organizzazione che si occupa delle adozioni degli animali anziani. E Ora è stata trasferita in una casa che appartiene al rifugio con un lettino riscaldato e tutto l’amore di cui ha bisogno. La famiglia che ci vive la sta coccolando come se fosse una diva: «l’abbiamo amata fin dal primo momento», raccontano.

 

La gatta anziana ha un’infezione urinaria dalla quale sta guarendo, e un piccolo tumore a un occhio che non la fa stare troppo male. «Ma è felice – proseguono dall’associazione – e adesso che ha festeggiato il suo 24 esimo compleanno, speriamo che la sua storia in futuro sia da esempio per altre famiglie che vorranno adottare un cane anziano».

 

La gatta anziana di questa storia è stata molto fortunata, ma molti altri mici della sua età non possono raccontare lo stesso lieto fine. Eppure, come ha dimostrato questa bellissima miciona, vale sempre la pena adottare un gatto, di qualunque età esso sia, perchè tutti sanno come donare affetto e amore in modo incondizionato.
fonte: lastampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *