Questo nonno di 85 anni ha un grande segreto: soccorre e aiuta i gatti randagi di nascosto dalla moglie. Lui li vorrebbe portare tutti i casa, ma la sua compagna di vita non ha la sua stessa passione. E non ha mai voluto avere un gatto in casa. Allora per quieto vivere ha deciso di allestire un piccolo rifugio dietro al capanno degli attrezzi, dove la signora non va mai.

 

Il segreto di Jimmy, però, ha avuto le gambe corte da quando ha iniziato a prendersi cura di una micia randagia incinta. La coppia vive in un bel quartiere di Porto Rico e l’uomo ha iniziato ad assentarsi troppo spesso da casa, per prendersi cura di mamma gatta e dei suoi micini.

Allora la moglie ha deciso di seguirlo e l’ha trovato a coccolare i gattini a cui stava dando rifugio. Una scena così commovente, che anche il cuore della donna si è subito sciolto, perdonandolo per i tanti segreti.

 

A svelare la tresca di Jimmy al mondo intero è stata invece la nipote Syl, pubblicando su Twitter le foto del nonno e dei teneri micini. «Mio nonno ha un debole per i gatti e gli lascia sempre del cibo vicino alla rimessa degli attrezzi. E quando ha visto che una delle gatte a cui è particolarmente affezionato era incinta non ha voluto lasciarla per strada e ha creato per lei un rifugio sicuro fuori da casa, sapendo che mia nonna non avrebbe mai accettato la sua presenza».

 

E quando sono venuti alla luce i gattini, è rimasto stordito dalla gioia, proprio come se fossero nati degli altri suoi nipoti. Una gioia incontenibile, che non ha stupito la sua vera nipote: «Quando ho scoperto il lavoro clandestino del nonno non mi sono sorpresa, sapendo che uomo gentile e amorevole».

Lui sapeva fin dal primo momento che si sarebbe preso cura di quei gattini e ha trovato un modo per far funzionare il tutto, senza infrangere il desiderio della moglie. E non è difficile credere che un uomo come lui possa conquistare il cuore di tutti, con la sua innata gentilezza e l’amore puro che prova per gli animali.

 

fonte: lastampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *