Molto spesso alcuni proprietari di cani e gatti danno loro dei cibi che non vanno assolutamente bene per la loro salute. E’ vero, spesso questi sbagli vengono fatti in buona fede, in quanto si pensa che determinati cibi, in quanto amati e venerati da noi umani, possano far piacere ai nostri amici a quattro zampe. In realtà, invece, ci sono sostanze che non devono proprio ingerire!

E’ bene, dunque, che ogni proprietario responsabile si informi, magari chiedendo aiuto al proprio veterinario di fiducia.

Qui di seguito, nel frattempo, trovate alcuni consigli su cibi e piante che possono danneggiare la salute dei nostri amici pelosi.

Innanzitutto la CIOCCOLATA.

Qui non si scherza, perché la cioccolata contiene le metilxantine, alcaloidi per noi benefici (nelle opportune quantità), ma molto tossici per cani e gatti. Sarà utile ricordare che il cacao si trova in mille creme, bon bon, cioccolatini e preparazioni dolciarie e anche piccole quantità sono deleterie per i nostri animali.

Attenzione al cioccolato bianco: è ugualmente tossico e ma più facilmente apprezzato da cani e gatti rispetto a quello fondente.

Per i carnivori che amano le grigliate, l’attenzione vada sempre agli ossi. Un attimo di distrazione e sono già piantati nell’intestino del cane.

Per quanto riguarda piante e fiori, anche questi possono essere pericolosi per i pelosetti. Molto spesso si sottovaluta questo aspetto, perchè si pensa che la flora sia assolutamente innocua.

Dunque, se vi regalano piante o fiori, ringraziate per il pensiero ma ricordate che molte sono tossiche, se ingerite, per gli animali.

Il Giglio (tradizionale a Pasqua) è letale per il gatto, mentre, più o meno pericolose sono il Ciclamino, L’Azalea, la Palmetta da Sago, la Begonia e il Mughetto.

Dunque, se avete queste piante in casa fatele sparire assolutamente e cercate di non rimetterle in contatto con i vostri animali.

 

fonte: ilgiornale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *