Questo gatto sa cosa vuol dire trovarsi da soli in mezzo alla tempesta. E’ stato salvato da una vita randagia che lo aveva ridotto a pelle e ossa e ora sta restituendo un po’ della fortuna che ha ricevuto aiutando chi è meno fortunato di lui. Per la serie, non importa di che specie sei ma solo di quante coccole hai bisogno, Netty ha aiutato il suo amico umano Peter Kalpana a prendersi cura di una cucciolata di scoiattoli separata troppo presto dalla madre.

Quattro piccoli roditori arboricoli sono stati tratti in salvo da un ciclone che si è abbattuto in India. E a dare una zampa alla loro ripresa è stato proprio Netty, che gli ha offerto il calore e le attenzioni di cui avevano bisogno.

Gli scoiattoli pesavano meno di cento grammi e sono stati alimentati con del latte specifico attraverso delle siringhe. A offrire loro amore e una calda cuccia è stato invece il micio: gli sono stati simpatici da subito e, nonostante le dimensioni, non li ha percepiti come prede o dei giocattoli, bensì come dei cuccioli bisognosi di cure, proprio come lo era stato lui lo scorso anno.

Li ha annusati e poi ha iniziato a leccarli e coccolarli, proprio come se fossero dei micini appena nati, dandogli tutto l’affetto che avevano bisogno sino al ritorno della loro mamma. Terminate le piogge, «Abbiamo visto degli scoiattoli aggirarsi vicino alla nostra casa, quindi abbiamo pensato che fra loro potesse esserci anche la madre dei cuccioli che avevamo trovato», racconta Peter. «Abbiamo messo il loro nido vicino alla finestra, in modo che se fosse arrivata li avrebbe riconosciuti». E così è stato. Ora i quattro cuccioli sono tornati con la loro mamma. E Natty è tornato a fare le coccole solo al suo salvatore Peter. Tutta la loro storia è raccontata in un toccante video, pubblicato su You Tube.
Fonte: lastampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *