I gatti possono essere addestrati come i cani? Sì, l’addestratrice Samantha Martin lo fa per lavoro: con i suoi 14 gatti addestrati si esibisce anche nei teatri ed è comparsa anche sulla CBS. L’addestratrice sostiene che siano anche facili da addestrare, solo che bisogna farlo alle loro condizioni. Essendo i gatti animali molto sensibili, anche quando eseguono gli esercizi che hanno imparato, devono farlo in un ambiente rilassante: se percepiscono stress e nervosismo nelle persone che li circondano, entrano a loro volta in uno stato di stress e potrebbero non eseguire quegli esercizi che a casa fanno tranquillamente.

Samantha Martin sostiene che tutti i gatti possano imparare a fare qualcosa, solo che hanno diversi livelli motivazionali e faranno ciò che gli viene chiesto solo se gli conviene. Questo vuol dire trovare i premietti alimentari giusti per ciascun tipo di gatto: c’è chi ama il tonno, chi i fegatini di pollo… Bisogna poi anche considerare il livello energetico del gatto: ci sono quelli più entusiasti e quelli più paciosi. Basta dunque adattare l’addestramento al singolo gatto. E avere tanta, tanta pazienza.

 

fonte: petsblog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *