Dexter era un gatto avventuroso, che non voleva in alcun modo essere rinchiuso in casa. Si era avvicinato alla famiglia Sabio, della Florida, cercando uno spuntino per pranzo per poi scomparire immediatamente.

Dexter compariva di frequente, anche due volte al giorno per ricevere qualche prelibatezza, e la famiglia era contentissima di averlo come nuovo amico. Lui però non ne voleva sapere di entrare in casa, anche quando Amanda lo aveva portato dentro nel tentativo di proteggerlo dall’uragano Matthew: ha aspettato che aprisse la porta per sgattaiolare via di nuovo.

Amanda, Eric e il loro figlioletto Parker, di un anno, si erano comunque affezionati a lui e addirittura avevano chiesto ad un amico di portargli da mangiare mentre erano in vacanza. D’improvviso, però, Dexter è sparito. “Mia moglie temeva il peggio, perchè abitiamo in una zona molto trafficata. Ha iniziato ad andare nei rifugi per animali a chiedere se per caso lo avevano visto”, ha raccontato Eric. Un giorno, Eric ha visto su una pagina Facebook la foto di un gatto che era identico a Dexter ed è subito andato al rifugio per vedere se fosse davvero lui.Il micio, però, era solo un piccolo sosia del suo amico peloso, ed era in attesa di subire l’eutanasia quello stesso giorno. “Ero il suo ultimo visitatore. Lui ha strofinato la testa sulla mia mano e ha iniziato a fare le fusa. Come potevo andarmene e lasciarlo morire?”.

Così, quel giorno, il piccolo Parker si è svegliato dal suo riposino pomeridiano con vicino una grande scatola. Dentro c’era il nuovo membro della famiglia, Ollie. Di Dexter nessuno ha avuto più notizia, ma la famiglia ha ancora la speranza che lui torni a conoscere il suo sosia, diventando il quinto membro della famiglia.
Fonte: lastampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *