Ad agosto, una gattina era stata investita da un’auto in corsa che non si era fermata a soccorrerla. Sono passati due mesi, e adesso la piccola ha finalmente ricominciato a saltare come un gatto normale, lasciandosi alle spalle quella brutta esperienza.

La gatta era a bordo strada con la spina dorsale rotta, quando qualcuno l’ha notata e le ha salvato la vita. Era stata portata al «Caring Fields Felines», un rifugio a Palm City, in Florida: «Le abbiamo messo il gesso dal collo alla schiena. Quando è arrivata era paralizzata, ci ha fatto molta tenerezza» ha detto Pauline Glover, la direttrice del rifugio. Un veterinario del Savanna Animal Hospital, a Jensen Beach, si è poi occupato dell’animale accudendolo a casa sua, «Qui la piccola ha anche fatto amicizia con Oakley, il cane di famiglia, che è diventa subito molto protettiva verso di lei», ha detto il veterinario. La sfortunata micia ha tolto il gesso un mese fa, a adesso è fortunatamente tornata a vivere la sua vita da felino. «Ha ripreso a camminare a pochi giorni di distanza da quando le abbiamo tolto il gesso», prosegue il veterinario. «La gattina oggi corre intorno alla casa e nel giardino come una matta». Il giardino è quello del veterinario che ha deciso do adottarla. L’ha chiamata Beans, che in inglese significa fagiolo, perché quando aveva il gesso assomigliava a un burrito ai fagioli.

Fonte: lastampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *