Quanto sono i strani i nostri amati “felini domestici”? Chi ha un gatto sa quanto questi possano essere strambi in diverse loro manifestazioni!

Ma, perché i gatti spesso si comportano in modo strano? Oggi vi elencheremo 10, apparentemente incomprensibili, atteggiamenti che quasi tutti i gatti hanno.

1. Strusciare il muso contro persone ed oggetti

Praticamente ogni gatto esistente, più o meno frequentemente, struscia il suo musetto contro i suoi amati padroni o persino contro i più disparati oggetti!

Questo atteggiamento è un vero e proprio gesto di affetto, che un felino compie quando si sente protetto, a suo agio e felice. Il termine inglese per indicarlo è bonding: il gatto, strusciandosi, rilascia il suo odore e nei confronti del padrone vuole esprimere condivisione di affetto e relax.

2. Iniziare a correre senza motivo per tutta casa

Anche questa è una caratteristica dei nostri compagni felini e anche una delle più inspiegabili.

In realtà, i gatti iniziano a correre, senza un apparente ragione, perché come noi anche loro necessitano di esercizio fisico. Soprattutto se parliamo di gatti da appartamento: stando dentro casa accumulano una tensione che prima o poi deve essere liberata. Essendo di base creature molto attive, anche se più di notte, utilizzano la corsa come sfogo alla loro energia e alla loro natura da predatori – caratteristica primaria dei felini.

3. Mettersi a pancia in su, nei modi più disparati

Anche questo, spesso divertente, comportamento nasconde un significato più profondo: il vostro gatto comunica rilassamento in vostra presenza, estrema fiducia e sottomissione – mostrando una parte vulnerabile del suo corpo, cioè, la pancia. Un po’ come l’antico saluto giapponese dove ci si china di fronte all’altro mostrando la nuca – zona vulnerabile – per trasmettere fiducia all’interlocutore, i nostri piccoli felini ci dicono che si fidano di noi!

4. Mettere il sedere in faccia

Molti gatti, ogni tanto, hanno l’abitudine non casuale di poggiare il loro sedere con le loro grazie sul nostro bellissimo viso: una pratica ai limiti del disgustoso che prendiamo spesso e volentieri come un’offesa o uno smacco personale.

In realtà sembra essere tutt’altro, nel senso che per i felini questo è un modo come un altro per interagire, un po’ come stringersi la mano e dire “come stai?”. Chiaramente preferiremmo dare inizio ad un’interazione diversamente, ma nel linguaggio felino ci si odora le parti intime, non c’è niente da fare!

5. Shakerare il sederino prima di un agguato

Divertente e caratteristico prima di un agguato, i gatti hanno l’abitudine di ondeggiare fianchi e sedere prima dell’attacco!

In realtà, questo atteggiamento serve a loro per assicurarsi una perfetta adesione al terreno che permetterà poi una corretta spinta in avanti al momento dell’azione. Anche noi esseri umani lo facciamo: per esempio, prima di sollevare un oggetto pesante, oppure, nel momento in cui ci prepariamo prima di una corsa.

6. Farsi le unghiette sopra di noi nei momenti di relax

Anche questo comportamento è davvero molto diffuso tra i nostri felini. Non è sicuramente un modo per far assumere al nostro addome le sembianze di un formaggio svizzero, ma, anche qui il significato è molto più interessante: è una specie di reminiscenza del periodo in cui, da neonati, prendevano il latte dalla madre, aggrappandosi delicatamente al capezzolo per succhiare il latte.

7. Interrompere le nostre attività intensive

Uno degli atteggiamenti più disturbanti ma divertenti, riguarda proprio l’abitudine dei gatti ad interromperci durante attività nelle quali siamo particolarmente concentrati: stendersi sulla tastiera del PC, mettersi davanti allo schermo della TV, dormire sopra i libri che stiamo leggendo, impadronirsi del telecomando e molto altro ancora!

Com’è prevedibile, sono alla ricerca di attenzioni da parte nostra e sono anche abbastanza intelligenti da capire quali attività ci tengono più impegnati e quali no!

8. Mangiare a “step” e rifiutare il cibo

Molti di noi avranno notato che i gatti, a differenza dei cani, amano consumare i pasti poco alla volta e quindi non ingeriscono quasi mai quantità eccessive di cibo in un’unica soluzione. Questa caratteristica fa semplicemente parte della natura dei nostri felini, ma quello che rende veramente irritante questo comportamento è che, spesso, si rifiutano di mangiare! Semplicemente, non riusciamo a capire perché quando gli forniamo una pietanza gustosissima ed invitante, girano la testa e vanno via.

Le spiegazioni, in realtà, possono essere due:

1. I gatti non riescono a mettere a fuoco ciò che sta troppo vicino al loro naso – quindi potrebbero non accorgersene;

2. Semplicemente non hanno fame!

 

9. Perché ci portano le prede

Molti pensano che si tratti semplicemente di “regali” da parte dei nostri felini, ma la realtà è leggermente diversa: lo fanno perché avvolte pensano che non ci nutriamo a sufficienza o che abbiamo bisogno di cibo, così, appena possono, ci lasciano una bella carcassa davanti alla porta per permetterci di non morire di fame!

 

10. Dormire tanto

Perché i gatti non fanno altro che dormire per una buona parte del giorno? La risposta è che NON C’E’ UNA RISPOSTA! Sembra che i nostri amici felini siano semplicemente pigri!

 

fonte: laltrapagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *