Se è vero che i gatti hanno nove vite, questo micio sicuramente ne ha usata una. Bobby ha spaventato a morte la sua padrona Lisa di Nottigham. Mentre si allontanava dalla lavatrice appena fatta partire ha sentito un rumore sordo. A quel punto si è avvicinata all’elettrodomestico per capire cosa fosse successo e ha visto che dentro l’oblò c’era il suo gattino di 9 mesi. Il micino era sgattaiolato nella lavatrice per fare un pisolino, per poi risvegliarsi dentro le montagne russe e nell’acqua a 40 gradi.

“Bobby ha sempre avuto un debole per il cestello della lavatrice ma io sto sempre attenta a chiudere l’oblò e ad evitare che entri mentre sto caricando i panni, questa volta però mi è sfuggito”, ha raccontato Lisa, che appena si è accorta del suo micio a mollo tra le bolle ha stoppato il lavaggio e recuperato il piccolo. Poi la corsa dal veterinario.
Per fortuna è bastata una mezz’ora al caldo e un po’ di liquidi per reidratarlo, poi Bobby è potuto tornare a casa. “Credo che abbia finalmente imparato la lezione”, ha detto Lisa. Ora il gatto non si avvicina più alla lavatrice, ma lei sta ancora più attenta di prima, Bobby si sta ancora riprendendo dallo spavento, ma in compenso ha ricevuto una medaglia come Pet Survivor, che prima di lui era stata data a un gatto sopravvissuto ad una freccia.
Fonte: lastampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *