Nella valle dello Judrio, vicino Udine, proprio al confine con la Slovenia c’è il comune di Prepotto. E in questa piccola città c’è il borgo diCiubiz, che una volta era abitato da 30 persone e che contava anche una scuola.

Adesso gli abitanti sono drasticamente diminuiti Ciubiz è diventato il paese dei gatti. Immerso in una natura ancora incontaminata, il paese ospita una famiglia di cinque persone tra cui Giuseppe Mugherli, 85 anni, che è l’uomo dei mici. Ne ha 26, 24 neri e 2 grigi. A cinque di loro ha dato un nome; gli altri sono solo i “miei gatti”, dice.

Giuseppe conosce i suoi gatti uno per uno, e dopo aver lavorato per una vita in miniera, ha dedicato la sua vecchiaia ai suoi mici, come lui stesso confessa: «Eh, una volta era una decina, poi sono arrivate le nidiate e io non mi sento di abbatterli né di abbandonarli; qui stanno bene, e ne arriveranno altri.

Mi costano 20 euro a settimana, che non è poco, ma li amo». «Ah, se fosse per lui – dice con un sorriso una parente che vive nella stessa sua abitazione -, li terrebbe tutti in casa».

Inoltre a Ciubiz, dove finisce la strada, vivono anche 26 mucche e 11 vitelli e anche due vicini londinesi, che hanno abbandonato la frenesia della capitale inglese per vivere in quest’angolo di paradiso.

 

 

Fonte: http://www.amoremiao.it/6662-prepotto-comune-cui-vivono-26-gatti-5-abitanti/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *